Automazione solo a richiesta


Un interessante articolo apparso su opuscolo di una rivista on-line(*) riporta come il noleggio a tempo, così potrebbe essere sintetizzato il concetto di macchine solo alla bisogna, potrbbe essere il foturo dell’atomazione in floricoltura. Per approfondire i concetti ti rimando a questo articolo in inglese (**).

In calce riporto la traduzione e i relativi link per approfondire.

TU COSA NE PENSI?

Buona lettura.

Il modello Machine as a Service (MaaS) o il modello Robotics as a Service (RaaS) è ​​un concetto relativamente nuovo per l’industria delle serre, ma può essere una soluzione praticabile per i coltivatori che vogliono evitare un investimento iniziale significativo nella tecnologia, che sono preoccupato per l’interruzione che potrebbero verificarsi nel loro flusso di lavoro se le macchine richiedono assistenza o che desiderano dare la priorità alle attività di automazione che richiedono molta manodopera.

Il modello MaaS prevede che i produttori vendano la macchina a costi ridotti o nulli e ricevano una piccola somma per ogni articolo o prodotto prodotto dalla macchina. Il modello RaaS è simile, rendendo la robotica disponibile come servizio cloud per l’archiviazione dei dati o robot per il noleggio. Entrambi sono fattibili per le aziende.

Recentemente, c’è stata una crescente adozione della robotica come modello di servizio nel settore automobilistico, che ha spinto altri settori come la vendita al dettaglio, l’assistenza sanitaria, la logistica e l’istruzione a percorrere la stessa strada. L’orticoltura potrebbe essere il prossimo settore a fare questo salto.

Nell’orticoltura, il modello Machine as a Service addebita ai coltivatori il lavoro svolto ed elimina i problemi di stagionalità. Consente ai coltivatori di accedere a una gamma completa di prodotti di automazione senza impegnarsi in un ingente investimento iniziale.

Il rischio che l’apparecchiatura non funzioni correttamente viene spostato dal produttore della macchina, poiché il produttore viene pagato in base al volume di lavoro svolto anziché alla macchina stessa. Sarà vantaggioso anche per i coltivatori e i produttori se le macchine lavorano alla loro capacità ottimale senza tempi di fermo.

Per i produttori, il modello MaaS consente loro di distribuire più prodotti purché siano sicuri di poter sostenere la qualità dei loro prodotti. Rimuovendo il rischio dai consumatori, il modello MaaS è progettato per ridurre il ciclo di vendita dei prodotti e consentire una più facile adozione dei prodotti più recenti. Ciò incoraggerà più aziende robotiche e meccatroniche a esaminare l’agricoltura e l’orticoltura come un mercato praticabile per i loro prodotti.

L’automazione con la robotica consentirà inoltre all’industria di costruire intelligenza artificiale (IA) attorno a processi di lavoro, salute delle piante, condizioni di crescita ottimali, fattori ambientali e altri aspetti del business in crescita. Questa IA può essere utilizzata per creare efficienze e aiutare i profitti in un settore che sta subendo il pizzico di alti costi di manodopera, mentre aiuta anche i coltivatori a ottenere profitti salutari.

Sarà Vero?

 

(*) https://www.greenhousegrower.com/technology/new-whitepaper-8-greenhouse-technology-trends-for-2020/

(**) https://www.exorint.com/en/blog/2019/04/26/what-is-the-machines-as-a-service-business-model

Automazione solo a richiesta ultima modifica: 2020-02-21T08:27:00+01:00 da pietro